DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2021, n. 228 conv. con L. 25 febbraio 2022, n. 15

 

Testo del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228  coordinato con la legge di conversione 25 febbraio 2022, n. 15 , recante: «Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi.».C.D. “MILLEPROROGHE” :

Art. 2-ter – Disposizioni in materia di rateazione dei carichi di ruolo.

Art. 3 – Proroga di termini in materia economica e finanziaria.

5 quinquies – Dall’anno 2022 i Comuni, in deroga all’art. 1, comma 683, della Legge n. 147/2019, possono approvare i piani finanziari del Servizio di gestione dei rifiuti urbani, le tariffe ed i regolamenti della TARI e della TARIC entro il termine del 30 APRILE DI CIASCUN ANNO.

5 -quaterdecies – Dispone lo spostamento al 30 GIUGNO 2024 del termine per i soggetti di cui al comma 808 della Legge n. 160/2019 che svolgono esclusivamente le funzioni e le attività di supporto propedeutiche all’accertamento ed alla riscossione delle entrate degli enti locali, e delle società da essi partecipate, per l’adeguamento del capitale sociale.

5-sexiesdecies – Viene differito al 31 MAGGIO 2022 il termine per la deliberazione del bilancio di previsione riferito al triennio 2022-2024 per gli enti locali.

Art. 3 quinquies – Proroga di disposizioni di semplificazioni in materia di occupazione di suolo pubblico, commercio su aree pubbliche e pubblici esercizi.
Sposta al 30 GIUGNO 2022 l’applicazione delle norme sancite nell’art. 9-bis. Commi 4 e 5  del D.L. n. 137/2020 riguardanti la presentazione delle domande di nuove concessioni di suolo pubblico e di ampliamento delle superfici già concesse e per la posa in opera  da parte degli esercenti di strutture sul suolo pubblico.

15-2022-L-Milleproroghe

Torna in alto