Corte di Cassazione sez. V Ordinanza 20/7/2021 n. 20686

Abitazione principale – residenza anagrafica – requisito indispensabile per l’agevolazione prima casa – non sussiste

l’agevolazione prevista per l’immobile adibito ad abitazione principale non può essere negata per la divergenza tra il luogo indicato e la residenza anagrafica del contribuente. Per abitazione principale si intende quella nella quale il contribuente, che la possiede a titolo di proprietà, usufrutto o altro diritto reale, e i suoi familiari dimorano abitualmente e  prescinde dal dato formale della residenza anagrafica, e attiene, invece, al dato fattuale dell’effettiva dimora del nucleo familiare del contribuente per la quale la residenza anagrafica non è il requisito indispensabile essendo ammessa per il contribuente la prova contraria .

IMU RESIDENZA ANAGRAFICA

Torna in alto