Corte di Cassazione sez. V Ordinanza 13/11/2023 n. 31478 | Aspel
18001
post-template-default,single,single-post,postid-18001,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Corte di Cassazione sez. V Ordinanza 13/11/2023 n. 31478

Corte di Cassazione sez. V Ordinanza 13/11/2023 n. 31478

 

IMU – Terreno agricolo  edificabile con inserimento nel PRG  –  soggetto ad IMU a prescindere dalla vocazione agricola

 

Dal momento in cui un terreno agricolo è utilizzabile a scopo edificatorio in base ad uno strumento urbanistico generale, prevale quest’ultima qualificazione. A meno che non si tratti di “terreni posseduti e condotti dai soggetti indicati dell’art. 9, comma 1, sui quali persiste l’utilizzazione agro-silvo- pastorale mediante l’esercizio di attività dirette alla coltivazione del fondo, alla silvicoltura, alla funghicoltura ed all’allevamento di animali (art. 2, comma 1, lett. b), seconda alinea)”

imu agricoli edificabili