CORTE DI CASSAZIONE – SEZ. V CIVILE – ORDINANZA N. 23240 DEL 18 SETTEMBRE 2019

 

La tariffa ridotta per la pubblicità sui carrelli della spesa solo se reclamizzano tutti lo stesso prodotto

 

“La pubblicità realizzata attraverso i carrelli mobili bifacciali posti fronte retro, posizionati in ogni carrello della spesa presso supermercati o centri commerciali, ove riguardino il medesimo soggetto o la stessa ditta commerciale ed abbiano identico contenuto, possono considerarsi un unico messaggio pubblicitario, ai sensi dell’articolo 7, comma 5, del decr.legisl. n. 507/1993, in quanto assolvono ad un’unitaria funzione pubblicitaria”.

_20190918_snciv@s50@a2019@n23240@tO.clean

Torna in alto