CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N. 5433 DEL 21/02/2023

TARI – ONERE DELLA PROVA DEL CONTRIBUENTE  DEL MANCATO SERVIZIO PER LA RIDUZIONE DELLA TARIFFA – SUSSISTE

In materia di TARI, pur operando il principio secondo cui è l’ente impositore a dover fornire la prova della fonte dell’obbligazione tributaria, grava sul contribuente l’onere di provare la sussistenza delle condizioni per beneficiare del diritto ad ottenere una riduzione della superficie tassabile o, addirittura, l’esenzione, costituendo questa un’eccezione alla regola del pagamento del tributo da parte di tutti coloro che occupano o detengono immobili nelle zone del territorio comunale. In presenza di tale prova lo sconto è obbligatorio anche se non è previsto dal Regolamento dell’ente locale.

 

_20230221_snciv@s50@a2023@n05433@tS.clean

 

Torna in alto