CORTE DI CASSAZIONE Ordinanza 05 novembre 2018, n. 28173

ICI – Riscossione – Cartella di pagamento – Notificazione per mezzo del servizio postale legittima -intimazione oltre il termine quinquennale – prescrizione

In tema di notificazione della cartella esattoriale, qualora l’Agente della riscossione produca in giudizio copia fotostatica della relazione di notificazione o dell’avviso di ricevimento della cartella di pagamento, con la certificazione di conformità alle risultanze informatiche in suo possesso, e l’obbligato contesti, ai sensi dell’art. 2719 c.c., la conformità delle copie agli originali, il giudice, anche laddove riscontri la mancanza di una rituale notificazione, non può limitarsi a negare ogni efficacia probatoria alle copie prodotte, attribuendo il giusto rilievo anche all’attestazione, da parte dell’Agente della riscossione, della conformità delle copie prodotte alle riproduzioni informatiche degli originali in suo possesso.
Qualora tra la notifica della cartella e l’intimazione di pagamento intercorra un lasso di tempo superiore a 5 anni e cio’sia eccepito deve dichiararsi l’avvenuta prescrizione della pretesa tributaria
CASSAZIONE 5 NOVEMBRE 2018

Torna in alto