Corte di Cassazione Civile sez. V 12/7/2021 n. 19739

Parcheggi “strisce blu” – tassa rifiuti – concessione – assoggettabilità al Tributo per la raccolata e smaltimento dei rifiuti   – legittima

Il presupposto impositivo è costituito, ai sensi dell’alt. 62, comma 1, del D.L.vo 15 novembre 1993 n. 507, dal solo fatto oggettivo della occupazione o della detenzione del locale o dell’area scoperta, a qualsiasi uso adibiti, e prescinde, quindi, del tutto dal titolo, di diritto o di fatto, in base al quale l’area o il locale sono occupati o detenuti, con la conseguenza che è dovuta ,in linea di principio, la tassa anche dal soggetto che occupi o detenga un’area per la gestione di un parcheggio affidatagli dal Comune in concessione, restando del tutto irrilevante l’eventuale attinenza della gestione stessa alla fase sinallagmatica del rapporto con il Comune.

corte cassazione strisce blu

Torna in alto