CORTE COSTITUZIONALE – SENTENZA n. 15/2018

Legittima l’applicazione della  norma che ha introdotto la facoltà per i Comuni di deliberare una maggiorazione delle tariffe dell’imposta fino al cinquanta per cento (art. 11, c. 10, della Legge n. 449/1007), facoltà sospesa per gli anni dal 2009 al 2011 dall’art. 77 bis del D.L. n.112/2008, abrogato dalla Legge n.44/2012, oggetto anche di una norma interpretativa contenuta nella Legge di  stabilità 2016 (art. 1, comma 739, della Legge n. 208/2015).

>> DOWNLOAD

Torna in alto