Consiglio di Stato sentenza n. 7083/10 del 23/09/2010

La società mista a prevalente capitale pubblico locale è trattata come un ente dipendente o controllato dall’ente locale nei confronti del quale l’art. 43 del T.U.E.L. prevede espressamente l’accesso agli atti da parte del Consigliere Comunale. La richiesta di accesso dovrebbe essere più correttamente diretta, piuttosto che alla società, alla Amministrazione Comunale che dovrebbe provvedere a far pervenire al Consigliere la documentazione richiesta, senza però svolgere alcuna valutazione relativamente al merito della richiesta.

>> DOWNLOAD

Torna in alto